DOMANI SERA (31/8) PIRATI AL F.A.C.K. A CESENA

io ci saro’ :-D  [lilo], ma anche vinetastrasse e yanfry

e anche sabato!      \o/


cos’e’ il F.A.C.K.? cos’e’ successo il 27? ce lo racconta yanfry:

http://fackfestival.blogspot.it/2012/08/2nda-tavola-rotonda-focus.html

Serata del 27/08/2012 a Cesena.

Cos’è il FACK http://fackfestival.blogspot.it/

Dal 14 agosto al 3 settembre 2012 a Cesena si tiene la prima edizione di F.A.C.K., festival di arte e cultura contemporanea: interamente realizzato dagli artisti, teorici, operatori e tecnici partecipanti, FACK intende essere occasione di presentazione e confronto
– sul lavoro artistico,
– un’esperimento pratico su modalita’ alternative di produzione e organizzazione,
– un ambito di dialogo per sviluppare la riflessione su temi d’arte contemporanea e di politica culturale.

FACK vuole essere un cantiere per lo sviluppo di nuove modalita’ di organizzazione, che corrispondano alle esigenze e alle dinamiche attuali, cercando di proporre discussioni sulle possibili modifiche al sistema di gestione delle risorse pubbliche in campo artistico e scoprire i fenomeni che in modi diversi stanno aggiornando la riflessione sulla produzione artistica e culturale quali il Teatro Valle Occupato, Cinema Palazzo Sala Arrigoni, il Teatro Garibaldi Aperto, MACAO di Milano, e altri.

MACAO di Milano http://www.macao.mi.it/nuovo centro per le arti a Milano che promuove una riflessione collettiva sul valore dell’arte nella società“.

La presentazione a cui ho assistito è stata quella di Mario del MACAO, uno dei responsabili del Tavolo di Comunicazione (il Macao si è organizzato con 15 “Tavoli” di lavoro, una sorta di laboratori che portano idee e propongono soluzioni a problemi), che corrispondono ad altrettante attività svolte, dalla Comunicazione, all’Architettura, dall’Autoformazione ai Bandi Artistici, dalle “Forme pratiche di cittadinanza attiva” alla “Rivalorizzazione e riappropriazione degli spazi verdi della città”).

I Tavoli discutono settimanalmente delle questioni specifiche e poi sottopongono all’assemblea (composta da tutti i membri attivi di tutti i tavoli) le risultanze delle loro deliberazioni per poterle votare (utilizzano opendcn, per chi non lo conoscesse consiglio una lettura qui http://www.partecipate.it/cassetta-attrezzi/opendcn ed il sito completo di tutte le info qui http://www.opendcn.org/)

I “tipi” di MACAO dal dicembre del 2010 (nb: molto carina la loro timeline http://www.tiki-toki.com/timeline/embed/44948/5623567031/#!panel=400687!) attraverso pratiche di occupazione di spazi dismessi dal pubblico e dal privato (loro ne hanno contati oltre 1200 nella sola Milano) hanno cercato di riunire cittadini, artisti,
intellettuali, lavoratori ed operatori culturali dando vita ad esperienze inedite sui sistemi di PRODUZIONE CULTURALE occupandosi di arte, territori, lavoro, ma anche di nuove forme di economia e nuove forme di espressione dell’intelligenza collettiva (argomento che a noi sta MOLTO a cuore).

Dopo 4 sgomberi in piena regola (2 con esercito incluso per non farsi mancare niente) nel giro di pochi mesi, sono riusciti a trovare un “equilibrio” con l’occupazione dell’ex Macello di Viale Molise da giugno di quest’anno, effettualndo al suo interno “pesanti” lavori di pulizia e restauro al punto di organizzare un vero e proprio “Summer Camp” un progetto di riqualificazione e valorizzazione partito il 1 agosto che terminerà il 16 settembre 2012 organizzato come un campus rivolto a “cittadine e cittadini, studentesse, studenti, lavoratori e lavoratrici, artisti e artiste, performer, musicisti e musiciste, teatranti e teatrantesse” con l’ obiettivo della “ristrutturazione partecipata” delle aree interne ed esterne dell’ex Borsa del Macello:
vengono offerti workshops e laboratori, piuttosto che cene e posti da dormire in cambio di “lavoro” fisico o intellettuale nella ristrutturazione e riorganzzazione della struttura e “dell’esperimento” MACAO.

I Tavoli con cui è organizzato il gruppo di “attivisti” di MACAO sono composti da un numero variabile tra 100 e 300 persone, che partecipano e collaborano ad uno o più tavoli in maniera del tutto aperta e volontaria, con le proprie idee, esperienze e professionalità, ma è stato costituito anche un tavolo (autoformazione) che si occupa di dare il necessario supporto tecnico/pratico a chi vuole collaborare ad un tavolo ma non ritiene avere sufficienti competenze in quel campo/settore.

Uno degli elementi fondanti del gruppo MACAO è proprio l’orizzontalità ed il “bene comune come arte”, quindi il desiderio di fornire gli strumenti per sperimentare nuove forme di democrazia reale e diretta (questo vi dice niente?) in cui viene data la possibilità ad ognuno di collaborare ad un progetto per il bene della comunità (non solo dell’arte e della cultura) in un processo democratico in cui uno vale uno (anche questa mi ricorda qualcosa) tutto “condito” con idee, iniziative e proposte che partono dal rifiuto della precarietà come condizione di lavoro e di vita per far uscire l’arte e la cultura dai vincoli e da un “monopolio” economico e politico che spreca o reindirizza malamente (per ignoranza e malafede) le risorse pubbliche e soffoca sempre più qualsiasi iniziativa dei singoli artisti/creatori.

Non a caso tra gli artisti presenti alla serata il discorso del “reddito di esistenza” ha destato parecchio interesse, altro motivo che deve spingerci a puntare con sempre più energie a deliberare una proposta forte e credibile su questo argomento.

PS: Con Mario ci siamo scambiati i contatti e-mail perchè io sono interessato a capir meglio il loro progetto e lui pare interessato ad avere più chiarimenti e delucidazioni sulla nostra attività e su Liquid Feedback, quindi lilo che sarà lì venerdì è avvertita ;) e gli altri si aspettino una “proposta di missione informativa/esplorativa” in quei luoghi quanto prima, byez.
cosa succede domani sera?

http://fackfestival.blogspot.it/2012/08/sedute-andanti-macao-fack.html

vi aspettiamo per condividere con tutti voi momenti di vera hacker-art: l’arte di rompere schemi, di sperimentare e di piratare spazi e saperi.

EnJoy F.A.C.K.!

Tag:, , , , , ,

About P33r

(r34tiv3 computer pirate

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Prismi - Pensieri filosofici

Il sito di chi vuole pensare

Yanis Varoufakis

thoughts for the post-2008 world

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

TechCrunch

Startup and Technology News

R H I Z O M A T I C A

Mobile Communications for All

The Cryptosphere

Short and sweet cyber and crypto news for the whole family!

Barbara Collevecchio

Psicoanalisi & politica

#DigiTsipras

Progetto digitale a supporto della Lista "L'Altra Europa con Tsipras"

Stop TTIP Italia

Fermiamo il trattato di liberalizzazione UE-USA

hidden66

"Pensieri disordinati di un uomo mediamente comune..."

Partito Pirata Italiano Ferrara

Non votate per noi, Votate per voi: Non votate un leader, un gerarca, un presidente, un segretario, un onorevole, un deputato. Votate voi stessi.

Become ★your ★media

DON'T HATE THE MEDIA. BECOME YOUR MEDIA

WordPress.com VIP

Enterprise WordPress Hosting, Support, and Services

TIME

Current & Breaking News | National & World Updates

slowforward

entropia gratis

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: