Archivio | love music RSS for this section

13.02.15 Secret Masked Party call4all

Colgo l’occasione x invitarti al secret party:
=====>   Secret Masked Party / venerdi 13 febbraio 2015   <=====

Secret location …possiamo solo dirvi che sara’ un Club all’interno di uno dei Teatri + belli di Roma.

L’ Irregolarità, la difformità dalla regola generale, l’esigenza di uscire dalla monotonia del clubbing,

dalle solite feste,  il desiderio di offrire un esperienza unica ed etilica a tutti gli invitati.

In una cornice diversa dal solito, anomala e soprattutto… SEGRETA.

Immersi in un scenario immaginario, dove lo spazio fisico e rappresentativo lascera’ posto a un vero e proprio Club Techno.

Vi stupiremo e stupirete con la vostra interattivita’ all’evento, indosserete se lo vorrete, la maschera “Tracotantia”

Prenotate sin da ora il vostro braccialetto.  

==> Il teatro che diventa club <===
mandatemi un sms al 333 61.43.962 o 340 70.48.642

Open Bar tutta la Notte, &&

∆NOM∆LI∆ =>  Techno // Drum & Bass // Dub

Short Bio : ITA
MARK BHUT

È uno dei grandi pionieri della musica techno in Italia, definito anche uno dei padri putativi della prima scena della musica trance embrionale primi anni novanta, e della techno importata direttamente dalla Germania.

La Germania e’ da anni il paese europeo in cui si concentrano la maggior parte di musica elettronica e artisti di tutto il mondo che cercano, provano, trovano musica in terra tedesca.

Attingo da sempre li’, dalle prime influenze negli anni 90 condividendo da varie generazioni consolle con artisti di calibro mondiale.

Per citarne alcuni, dalle prime sonorità techno Sven Väth, in club come L’ Omen di Francoforte, Tresor, insieme ai primi mega party come il Tribal Gathering.

Fino ai giorni nostri l’ evoluzione continua con la musica sempre nell’anima.

Il suo profilo si arricchisce grazie all’ esperienza acquisita suonando accanto a dj del calibro di Dj Dag, Mark Spoon, Dr Motte (fondatore della love parade)
E poi con Van Dik, Cosmic Baby, Prodigy etc etc.

Come una falena , che ama trasformarsi, un nuovo percorso Artistico musicale sta per cominciare.

Concept Artistic : Electrovinyl

taste it …:::  https://soundcloud.com/markbhut/mark-bhut-middle-storm-02 :::…

non comprate, scaricate! download!

da massicadenti, ottima analisi:

40 anni fa usavi le pellicole in SUPEROTTO:
era un formato efficace ma molto costoso, che perdeva i colori, e che si rigava la pellicola e spesso finiva anche per rompersi dentro al tuo proiettore, con grande tristezza per chi lo stava vedendo.
Quindi, 30 anni fa, ti abbiamo fatto prendere il BETAMAX:
questo sistema era all’avanguardia, ma, grazie all’industria del porno, poi sei stato costretto a prendere anche il VHS:

questo sistema aveva una qualità inferiore, ma era il più diffuso, motivo per cui abbiamo fatto le cassette in VHS.
Poi, 15 anni fa, ti abbiamo detto che anche il VHS era un sistema che non andava più bene, e ti abbiamo costretto a ricomprare per la quarta volta il tuo film preferito in formato DVD:
era un formato digitale, si vedeva meglio, e soprattutto “non si rovinava dopo essere stato visto molte volte”… naturalmente non era vero, ma te l’abbiamo fatto credere!
Poi, 5 anni fa, ti abbiamo fatto comprare gli HD-DVD:
i DVD in alta definizione, perché siamo furbi e ti abbiamo fatto prendere un lettore che non ti serviva a un cazzo!

 

Ma ora, ti diciamo di prendere il BLU RAY:

che è un formato ancora in alta definizione, che si vede ancora come l’HD-DVD, ma è supportato dalle major di Hollywood, e quindi, il tuo film preferito dovrai ricomprarlo per la sesta volta, dopo averlo comprato la prima volta in SUPEROTTO, dopo averlo comprato la seconda volta in BETAMAX, dopo averlo comprato la terza volta in VHS, dopo averlo comprato la quarta volta in DVD, dopo averlo comprato la quinta volta in HD-DVD, e infine, per LA SESTA VOLTA, dovrai ricomprarlo nel formato BLU-RAY!
Un formato digitale, in alta definizione, che naturalmente ti facciamo pagare più caro degli altri, perché “si vede meglio”:
e questo formato digitale tu lo devi pagare, anche se noi avevamo già transcodificato il film in formato digitale, perché non siamo mica fessi:
noi delle major abbiamo già il formato a 3K che si vede come il cinema, ma naturalmente per ora ti diamo il BLU-RAY perché si vede a 1080 progressivi.
Che è circa un terzo della qualità del cinema! Ma naturalmente tu devi pagarcelo perché noi abbiamo speso ingenti somme nel fare il film, nel fare la transcodifica del DVD, dell’HD-DVD, del BLU-RAY, e quindi tu ci devi pagare ancora più caro il BLU-RAY rispetto al DVD, anche se il BLU-RAY è stato fatto con la stessa acquisizione in 3K della pellicola che è stata fatta quando abbiamo prodotto il DVD! Non è stata fatta nessuna rimasterizzazione del film rispetto al DVD!

QUINDI, se avete comprato il cofanetto di Guerre Stellari in VHS quando è stato venduto la prima volta, e poi l’avete dovuto ricomprare in VHS quando è stato venduto in edizione rimasterizzata, e poi l’avete dovuto ricomprare in VHS quando è stato venduto in edizione speciale con le scene inedite, e poi l’avete dovuto ricomprare in DVD che hanno fatto il cofanetto con 4 DVD, ma poi l’avete dovuto ricomprare in DVD che hanno fatto il cofanetto con tutti e sei i film e con altri extra aggiuntivi, e poi l’avete ricomprato in HD-DVD perché non sapevate che era il formato che sarebbe stato buttato giù dalle major di Hollywood, e infine l’avete ricomprato in BLU-RAY.

OGNI VOLTA, avete ripagato i diritti d’autore NONOSTANTE LI AVESTE GIA’ PAGATI LA PRIMA VOLTA quando avevate comprato il cofanetto in VHS dell’edizione normale non rimasterizzata, e l’avevate comprato a metà degli anni ’80, poco dopo l’uscita del film”Il ritorno dello Jedi”. Ma naturalmente tutto questo non c’entra nulla perché voi dovete pagare i diritti d’autore OGNI VOLTA che ricomprate lo stesso film, anche se cambia il formato.

LA LOGICA VORREBBE che non dovreste ripagare ogni volta i diritti d’autore:

tuttavia le major non consentono il passaggio dalla vecchia edizione alla nuova pagando soltanto il costo della stampa della nuova edizione.

PER ESEMPIO:

se voi avete la VHS del cofanetto di ritorno al futuro, non dovreste ricomprare il DVD o il BLU-RAY *PAGANDOLO COME CHI NON HA MAI AVUTO LA VHS*, dovreste pagare molto meno perché il diritto d’autore ce l’avete già, avete il diritto di guardare il film per visione privata e non è limitato al supporto, né alla sua obsolescenza.
E’ un diritto che è INFINITO, è PERMANENTE e l’avete perché avete pagato i diritti d’autore quando avete comprato la VHS del film.

ORA, però, dovete ripagare QUEGLI STESSI DIRITTI D’AUTORE CHE AVETE GIA’, dovete ripagarli una seconda volta solo perché è cambiato il formato.

La stessa cosa farete quando avrete comprato il BLU-RAY e la stessa cosa continuerete a fare VITA NATURAL DURANTE, per TUTTI i film che avete, perché cambiano i formati in continuazione, diventano obsoleti, e comunque le major di Hollywood ci marciano sopra, così come ci marcia la SIAE.

Allora QUAL E’ la soluzione a tutto questo?

SEMPLICE: NON COMPRARE.

Ripeto: NON – COMPRARE.

Rimanete con i formati vecchi se volete gli originali, per il resto scaricate

(NON E’ UN REATO, ripeto NON E’ UN REATO)

tutto quello che avete già comprato sui formati vecchi che si sono consumati o che comunque sono diventati obsoleti, scaricateli e andate bene così.

Perché il diritto di visione lo avete già pagato quando avete preso la VHS (o il Betamax, o il super8) e questo è indipendente dal supporto o dalla sua obsolescenza.

Il diritto riguarda l’opera in sé, non il supporto su cui è registrata.

Lo stesso vale per i dischi in vinile:

il disco in vinile non è eterno come non lo è il CD, come non lo è il SuperAudioCD, il DVD Audio e gli altri formati FECCIA che hanno fatto che non hanno avuto nessun successo ma voi magari li avete comprati lo stesso perché siete fessi, e allora scaricate in mp3:

l’MP3 è ETERNO e si ascolterà SEMPRE UGUALE OGNI VOLTA senza perdita di qualità, a differenza del CD che si graffia, del DVD che si graffia, del vinile che si consuma e che salta, l’MP3 è INFINITO:

potete passarlo da un dispositivo a un altro, da un computer a un altro, perché non ci sono problemi di DRM e si ascolterà SEMPRE UGUALE.

E lo stesso vale per i film: quindi non comprate, scaricate tutto quello che già avete in altri formati per quanto obsoleti o rovinati; se proprio volete comprare, comprate solo la novità, solo se proprio volete e non ne potete fare a meno:

ma in tempi di crisi, sapete cosa dovete fare.

nosiae_int_thumb

Dope Stars inc. – pirate music win o/ welcomeback bro

We are back in Italy.

Thanks to all the fans coming to our first USA/CAN tour!

Special thanks to The Rabid Whole for being like brothers as well as being a great live band.

Thanks to Troy and Ethan for making this tour happen and thanks to all the promoters and clubs involved.

All the great words spent after each show gives us a lot of motivation and energy.

This was a dream of an entire life that became reality after 10 years of hard work.

We will try to replicate it in the same period of time adding more cities to the routing!

See you next year!

Sharing is caring.

Copying is an act of love.

Long live the mighty pirates.

Dope Stars Inc. www.dopestarsinc.com

recensione: Il Carico dei Suoni Sospesi @Fusolab Social Club -15 febbraio

energia e grande musica, messaggio chiaro quello lanciato nell’etere del Fusolab2.0

band fiorentina a 4, tra cui l’eclettica e potente cantante, che in un mix di voce e movimento  riesce a catturare senza alcuno sforzo  chi era li’ per questo evento misto tra Nartraradioroma,  musica in Creative Commons, Pirati, e tecnologia whistleblower con il team Globaleaks, tutto in freesoftware, filesharing, friendshipsharing.

info nel sito, la loro musica scaricabile in rete:

http://www.ilcaricodeisuonisospesi.it/

e qui le pics:

15022013963 15022013964 15022013965 15022013966 15022013967 15022013968 15022013969

uno dei video dal tubo:

#EnjoY

love bimbo di Francesca, e al nuovo fagottino in arrivo

http://playingforchange.com – From the award-winning documentary, “Playing For Change: Peace Through Music“, comes the first of many “songs around the world” being released independently. Featured is a cover of the Ben E. King classic by musicians around the world adding their part to the song as it travelled the globe.

 

VIDEO SUPPORT PUSSY RIOT: DOMANI! A ROMA

evento facebook:

https://www.facebook.com/events/417136444999257/

“free all political prisoners. G8 genova 2001 – Mosca 2012 #freeAlberto #freeMarina #freePussyriot”

 

 

 

FROM:

http://baruda.net/2012/08/09/appuntamento-in-solidarieta-con-le-pussy-riot-liberta-immediata/

Appuntamento in solidarietà con le Pussy Riot: LIBERTA’ IMMEDIATA!

9 agosto 2012

Un processo politico, surreale ed anche rapido.
Il tribunale di Mosca ha fatto sapere che la sentenza per le 3 componenti della band punk femminile russa sarà il 17 agosto.
Manca poco, e loro non riassaggeranno neanche un millesimo di libertà prima che il verdetto venga letto:
rischiano 3 anni, dei 7 che per loro erano stati richiesti.

Tre anni per una provocazione, tre anni per una performanche contro Putin sul sagrato di una Cattedrale: tre anni di tre giovani donne, tre anni di due mamme, tre anni surreali che se verranno dati da quel tribunale avranno un’eco mondiale.
La solidarietà cresce, cresce a vista d’occhio intorno a Maria Alyokhina, Nadezhda Tolokonnikova e Yekaterina Samutsevich in carcere da più di 5 mesi.

Così anche qui, vicino Roma, domani ci sarà un appuntamento:
dalle ore 18, a Capocotta, Settimo Cielo, un appuntamento per girare un video che verrà poi inviato a Peaches, artista impegnata nel montaggio di video di solidarietà provenienti da ogni dove a sostegno delle Pussy Riot.

Quindi domani in spiaggia:  costume, sorriso e passamontagna colorato (usate calze o qualunque tessuto, non di lana magari che poi morite)
LA SOLIDARIETA’ E’ UNA POTENTE ARMA!
FREE PUSSY RIOT
FREE ALL POLITICAL PRISONERS
FREE ALL

LIBERE SUBITO

LIBERE SUBITO!!!

domani 10 agosto appuntamento ORE 18 a Capocotta, Settimo Cielo, per girare un piccolo video contributo per sostenere le Pussy Riot!

Portate voi stess* e un passamontagna (balaclava), fatto con tessuto/calza colorata….

Il video verrà mandato all’artista Peaches che sta raccogliendo i contributi da tutto il mondo per montare un videoclip a sostegno delle nostre Pussy!

Daje! Sorriso, riot, costume, passamontagna… per tutt*!

GO PUSSY GO!

Democraticontest – FRANCESCO PIGNALOSA

Published on Apr 20, 2012 by STUDIO35LIVE

Contest organizzato da Studio 35 Live – La Fabbrica – Discipline
Vota il tuo brano preferito sulla pagina facebook DEMOCRATICONTEST cliccando su “MI PIACE”.

Verranno prese in considerazione le sole preferenze espresse sulla pagina ufficiale del contest, entro e non oltre le ore 19.00 del 20 Maggio 2012.

All’artista/band che avrà totalizzato il maggior numero di voti andrà la registrazione professionale del brano, la distribuzione digitale del singolo ed un opening act ad un evento “Salotto Muzika 2012”.

Vinci il concerto dei 30 Seconds To Mars a Milano

http://www.melodicamente.com/2010/03/vinci-il-concerto-dei-30-seconds-to-mars-a-milano/

e loro sono…

…. A Beautiful Lie (2005 – 2008)
File:Shannonleto.jpg
Shannon Leto al Guitar Center’s 2008 Drum-Off Finals.

Nonostante il modesto successo di pubblico, dovuto in grande misura alla scarsa promozione, la band non si è arresa. Per la realizzazione del secondo album lavorano su un quantitativo di pezzi pari a 40, focalizzando poi l’attenzione su 10 tracce[20].

Il loro secondo album, A Beautiful Lie, è stato pubblicato nell’agosto del 2005. Lo sviluppo del secondo album ha richiesto tre anni di tempo e molti viaggi attraverso quattro continenti. La produzione è stata affidata a Josh Abraham, già produttore di Orgy, Velvet Revolver e Linkin Park, in collaborazione con gli stessi 30 Seconds to Mars.(wikipedia)

vuoi il concerto? vai su Melodicamente.
partecipa! c’è un concorso e ti arriva una newsletter, che è la rly news ^^

~~~….>Scritto da Lobotomia in Concerti, Featured Articles, Live, Musica, Musica dal vivo, Varie il 12 marzo 2010 | nessun commento

In occasione della nascita della newsletter di MelodicaMente, lo staff del nostro sito è felice di invitarvi a partecipare al contest “Vinci il concerto dei 30 Seconds To Mars”.

Iscrivendovi alla nostra newsletter entro mercoledì 17 Marzo 2010 avrete la possibilità di partecipare all’estrazione di due biglietti per il concerto che i 30 Seconds To Mars terranno il 22 Marzo 2010 al PalaSharp di Milano.

Se siete fan di Jared Leto e soci non potrete perdere l’occasione, ma anche se non lo siete iscrivendovi avrete la possibilità, oltre a rimanere aggiornati sugli eventi musicali, di partecipare alle nostre iniziative future.

Potrete iscrivervi dal form sottostante inserendo il vostro indirizzo email o dalla pagina delle newsletter, a presto!

grazie Melodicamente, chi promuove musica ristabilisce l’Ordine dell’ Universo ^^

bofhinside

Esperimenti vari

Eclecticism Now!

Quando tematiche non correlate fra loro potrebbero....

Prismi - Pensieri filosofici

Il sito di chi vuole pensare

Yanis Varoufakis

THOUGHTS FOR THE POST-2008 WORLD

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

TechCrunch

Startup and Technology News

R H I Z O M A T I C A

Mobile Communications for All

The Cryptosphere

Short and sweet cyber and crypto news for the whole family!

Barbara Collevecchio

Psicoanalisi & politica

#DigiTsipras

Progetto digitale a supporto della Lista "L'Altra Europa con Tsipras"

Stop TTIP Italia

Fermiamo il trattato di liberalizzazione UE-USA

hidden66

"Pensieri disordinati di un uomo mediamente comune..."

Partito Pirata Italiano Ferrara

Non votate per noi, Votate per voi: Non votate un leader, un gerarca, un presidente, un segretario, un onorevole, un deputato. Votate voi stessi.

Count inform action

DON'T HATE THE MEDIA. BECOME YOUR MEDIA

WordPress.com VIP: Enterprise content management platform

Our fully managed cloud platform, expert guidance and support, and diverse partner ecosystem free you to focus on your business objectives.

TIME

Current & Breaking News | National & World Updates

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: